Sul sangue....

Il sangue

Il sangue è un fluido viscoso di colore rosso costituito da:

Per la loro funzione vitale il sangue ed i suoi costituenti trovano un ampio impiego terapeutico, vengono infatti utilizzati per la cura di diverse malattie e in alcuni casi rappresentano un rimedio urgente e indispensabile per la salvezza della vita del paziente.

I globuli rossi

Grazie ad una proteina in essi contenuta (l'emoglobina ) svolgono un'importantissima e vitale funzione: portare l'ossigeno dai polmoni ai tessuti.
Vengono trasfusi in caso di grave anemia conseguente a:

Le piastrine

Intervengono per prime nel processo di coagulazione del sangue e, depositandosi sul vaso leso formano un aggregato che arresta la fuoriuscita di sangue.
Vengo trasfuse in caso di riduzione numerica conseguente a:

Il plasma ed i suoi derivati

Il plasma, congelato subito dopo il prelievo e scongelato al momento della trasfusione. Viene utilizzato in casi rari, ma di estrema gravità clinica legati a deficit di fattori della coagulazione.
I farmaci plasmaderivati (albumina, immunoglobuline generiche e specifiche, fattori della coagulazione) sono, invece, il risultato della lavorazione industriale del plasma e costituiscono, in alcuni casi, dei farmaci salvavita.
Le principali indicazioni sono:

Il sangue non può essere "fabbricato" e la sua disponibilità dipende tutt'oggi unicamente e totalmente dalla generosità di cittadini che decidono di diventare donatori.
La donazione è un gesto di grande altruismo volontario e gratuito, ma anche un atto sanitario soggetto a precise normative per la tutela della salute del donatore e del ricevente.